Il cielo azzurro rende poveri

Il cielo azzurro rende poveri Titolo: Il cielo azzurro rende poveri
Autore: Diego Favale
Traduttore:
Editore: Lupo
Anno edizione: 2015
Pagine: 189 p.
EAN: 9788866672395

Il racconto di una vita sullo sfondo della grande storia italiana e di quella di una terra, la Puglia, nella quale si sono intrecciate, nel tempo, altre vite e altre storie. Diego Favale sfoglia l’album dei suoi ricordi in un viaggio a ritroso alla scoperta di sé, delle sue radici e del senso ultimo del suo agire. Egli si scopre così involontario osservatore e poi protagonista di una lotta, di una battaglia per la vita che si tramanda da generazioni: dal brigantaggio al biennio rosso, dall’occupazione delle terre dell’Arneo al Sessantotto, l’universo collettivo e familiare di questo viaggio ha visto in prima linea uomini e donne combattere per la propria libertà e per la conquista dei propri diritti. Con uno stile naif che lascia spazio a punte di delicato lirismo, l’autore ci prende per mano sotto un albero di gelso e ci accompagna lungo le pieghe della sua vicenda umana e civile fino ai giorni nostri. Quando la terra, la sua terra, rischia di essere annientata da un progresso selvaggio e dissennato che fagocita gli uomini e la natura, allora, lui lo sa, la lotta non può fermarsi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *