La vita facile

La vita facile Titolo: La vita facile
Autore: Richard Price
Traduttore: S. Bortolussi
Editore: BEAT
Anno edizione: 2011
Pagine: 508 p.
EAN: 9788865590171

Eric Cash, trentacinque anni, gestore di un ristorante, fedina penale macchiata per una piccola faccenda di droga, ha fatto l’attore per un po’, ha pubblicato un racconto su una rivista letteraria ormai defunta e lavora da tempo immemorabile a una sceneggiatura televisiva. Eric Cash è uno dei tanti che vivono al Lower East Side di New York, dove tra sopravvissuti della vecchia comunità ebraica, coppie di broker coi loro master e le loro videocamere, e cinesi clandestini che dormono accatastati sugli scaffali di qualche vecchia casa, è facile incontrare attori-camerieri, taxisti-scrittori, baristi-sceneggiatori, in una parola, bohémien che sognano la vita facile, il successo senza troppa fatica. Alle prime luci di un mattino qualsiasi, Eric Cash e il suo barista, Ike Marcus, un ragazzo attraente con ambizioni di artista, accompagnano a piedi a casa un amico, Steve Boulaware, ubriaco fradicio dopo una notte trascorsa tra un bar e l’altro. Uno sparo improvviso, e Ike si ritrova disteso sull’asfalto, morto. Eric racconta all’investigatore, Matty Clark, che due ragazzi neri o forse ispanici li hanno raggiunti, intimando loro di “alzare le mani”, e quando Ike si è rifiutato (“Avete beccato il tipo sbagliato”), uno degli aggressori ha fatto fuoco ed è scappato. Il racconto, però, non quadra affatto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *