Viaggio a Finibusterrae. Il Salento fra passioni e confini

Viaggio a Finibusterrae. Il Salento fra passioni e confini Titolo: Viaggio a Finibusterrae. Il Salento fra passioni e confini
Autore: Antonio Errico
Traduttore:
Editore: Manni
Anno edizione: 2014
Pagine: 120 p.
EAN: 9788862665742

Lecce. Città dove la pietra lievita, si solleva verso il cielo quasi svaporasse, si fa modulazione di decorazioni, immagine armoniosa di volute, slittamento ondoso delle prospettive, nuvolaglia di decorazioni. Poi Otranto. Il silenzio che allaga le strade, si rapprende nell’aria, ammutolisce il vociare, si attacca alla pelle come lo scirocco, si apposta in ogni angolo come un’ombra, acquieta i tumulti del pensiero, è velo sugli affanni di ogni giorno. Poi Castro. Che ha tempeste luminose quando albeggia, bonacce quando comincia ad imbrunire, gorghi di luce alla metà del giorno: mulinelli, vortici che accerchiano la mente, che disorientano, fanno vacillare. Poi la malinconia di Santa Cesarea e diventa tristezza, se non si ha un amore. Poi Gallipoli, le sue chiese. Una dopo l’altra. Una accanto all’altra. Come per fermare il vento, o almeno disorientarlo, ingannarlo, per farlo sfrenare lungo i bastioni, fino a sfiancarsi, a dissolversi, senza entrare rapinoso nei vichi, senza rovesciarsi sul mare. Poi i poeti, le piazze, i fari. Un viaggio suggestivo e poetico, un reportage letterario e culturale dei luoghi più belli del Salento che sono luoghi dell’anima, paesaggi interiori e anche chiese, vicoletti, storie di genti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *